Mettiti in comunicazione con noi

Ingegneria delle parole, il mio mestiere

Attualità

Ingegneria delle parole, il mio mestiere

Quando e come ho iniziato a pensare il mio mestiere di psicologa clinica e psicoterapeuta

Quando da piccola mi domandavo quale lavoro mi sarebbe piaciuto fare da grande, mi rispondevo in mille modi: poliziotta, fioraia, ballerina, giornalista, scrittrice, astronauta, titolare di un’agenzia viaggi.

In quella indecisione tra tutto, perché tutto mi piaceva, perché tutto sarei potuta ancora diventare, perché ero affamata di vita, in quella indecisione santa, un giorno dissi a mia madre: “Mamma, ho capito, voglio fare l’ingegnere delle parole“.

Volevo capire come nascessero, perché significassero proprio quello e non altro. Volevo toccare come erano composte, volevo inventarci, infine, storie nuove.

Sentivo in modo vivo e ingenuo che dentro le parole esistessero mondi. Sentivo che dentro le parole ci fosse un dinamismo inafferrabile e che, allo stesso tempo, esse fossero sempre lì, in quella forma, permettendosi il lusso di cambi d’abito una volta ogni tanto, quando il colloquiale vince sul formale.

Sono convinta che se io ti dico “Tramonto” o “Luna” in te e in me si evocano immagini differenti, ricordi differenti, emozioni differenti eppure entrambi, io e tu, sappiamo di cosa stiamo parlando.

Se dico “Tramonto“, penso ad un quadro che dipinsi alle medie e in cui mi aiutò mio padre.

Se dico “Luna“, penso al “Canto notturno di un pastore errante d’Asia” di Giacomo Leopardi.

E chissà cosa pensi tu e che ci metti dentro queste parole?!?!

Su tutto questo Freud con le Libere Associazioni ci ha costruito gran parte della propria tecnica e della propria teoria e ci ha guarito molti pazienti.

Questo mi affascina e lascia senza fiato, perché nonostante i tanti sviluppi che la Psicoanalisi ha avuto nel corso dei decenni, il suo strumento è ancora la parola.

Una delle cose più interessanti che ho approfondito negli anni di studio universitario è che l’uomo crea le parole e allo stesso tempo quelle parole modellano in qualche modo il cervello e il mondo.

Per una come me, che di mestiere fa l’Ingegnere delle parole, con sottotitolo di Psicologa Clinica e Psicoterapeuta, pensare le parole in questo modo significa credere che

possiamo parlare di tutto e che parlando modelliamo mondi, liberiamo significati, abbracciamo l’umano.

Un po’ come quando fermi un’ape, ne contempli la bellezza, sapendo che la sua vita e la tua sono in volo.

(Photo courtesy of Davide Salvatore)

Ciao, mi chiamo Francesca di Sipio e sono l'ideatrice di questo portale web. Sono una psicologa clinica, psicoterapeuta, analista-transazionale ad approccio integrato, psicologa dello sport. Il mio studio è sul territorio di Chieti-Pescara. Mi trovi sui social, sulla mail ma soprattutto al 3477504713

Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

lascia un commento

Di più in: Attualità

Intervista a Umberto Galimberti

Intervista a Oscar de Pellegrin

Bambini e sviluppo psicolinguistico

Come si crea e mantiene la relazione tra genitore e bambino?

Sport e psicologia, intervista a Paolo Nicolai (parte I)

Caso Clinico: esempio di clinica integrata

Sport e metafora, ne parlo con Andrea Zorzi

La fenomenologia come etica

Lo psicologo dello sport è il tuo miglior alleato

Chi scrive per noi…

Articoli più letti

Eventi

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Gli interventi avranno lo scopo di illustrare le competenze necessarie ed il quadro normativo che determinano le varie figure professionali, rispondendo alle seguenti domande: chi è, cosa fa, quali norme regolano la professione, quale percorso formativo bisogna seguire, prospettive lavorative.

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Dettagli

Data: 5/12  giugno
Ora: 18:00 – 20:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Dettagli

Data: 4/18/25 maggio

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Dettagli

Data: 17 giugno
Ora: 19:00 – 21:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

IO E LA SM

IO E LA SM

IO E LA SM

Dettagli

Data: 28 giugno 2014
Ora: 9:00 – 13:30

Organizzatore

AISM Chieti
Email: aismchieti@libero.it

Luogo

Sala convegni CIAPI
Viale Abruzzo, 323
Chieti, Italia
+ Google Maps
Telefono: 0871560348

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

Ho pensato questo evento di condivisione, se sei uno studente di psicologia o uno psicologo.

Parleremo insieme di un caso clinico da me seguito e ti mostrerò come ho impostato il piano di trattamento a partire dalla richiesta del paziente.

Un approccio pratico, ti offrirò anche riferimenti bibliografici.

Staremo insieme saremo in una sessione Skype condivisa e saremo in 4 massimo in 6.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita: ogni mese contributi interessanti per te!

Scrivi sul blog

Children see, children do

To Top