Mettiti in comunicazione con noi

Creatività: un’intelligenza che si diverte

Attualità

Creatività: un’intelligenza che si diverte

Dinamiche dei processi creativi

“La creatività altro non è che un’intelligenza che si diverte.”

A. Einstein

Credo che sia questa la sintesi migliore del processo creativo.

Il primo psicologo che si è occupato di processi creativi è un tipo di nome James, che nel 1890 inzia, con i propri studi, la definizione di una disciplina oggi nota come psicologia.

Per diversi decenni si è creduto che la creatività fosse voce del verbo avere una grande intelligenza.

Gli studi psicometrici in parte smentiscono questa credenza. Anche un’intelligenza normale, ovvero con QI nella norma, può avere buoni processi creativi.

Per decenni si è inoltre pensato che la creatività fosse legata all’emisfero destro, mentre quello sinistro fosse implicato nei processi razionali.

Gli studi neurologici attuali smentiscono anche tale credenza.

Pare infatti che perché si attivi un processo creativo molte parti del nostro cervello debbano essere elicitate, tra cui quelle della corteccia prefrontale. Un po’ come se ci fosse una sinfonia tra aspetti diversi dell’operare neuronale. L’ormone della creatività è la dopamina, presente in chi è creativo ma anche se assunto, come nei pazienti con parkinson, attiva maggiori processi legati alla creatività.

In buona sostanza ci sono ottime notizie per tutti.

Una mente creativa sa analizzare situazioni e generare soluzioni nuove, ovvero lavorare per la realizzazione di strade nuove che siano anche utili può essere possibile per ognuno.

Il pensiero creativo o divergente, per dirla con Bruner, può essere appreso.

Nella mia esperienza personale e professionale scopro e riscopro spesso che un buon lavoro fatto su se stessi genera quella tranquillità e fiducia per cui l’energia psichica – ovvero la direzione della nostra attenzione e coscienza – viene più facilmente orientata verso compiti costruttivi.

Un uomo che ha fiducia in sè, non teme di dire qualcosa di nuovo.

Una donna che si ama, non teme di percorrere una strada nuova.

Ho visto persone inventarsi cose nuove nelle sedute di psicoterapia, a loro bastava che le guardassi pensando che avrebbero potuto farcela.

Penso a Mattia, un arciere che si sta affacciando sul panorama nazionale, penso a Lucia, una donna che ha trovato la gioia di diventare una regista.

Ma questo significa che siamo tutti artisti?

Beh, non credo. Il processo di produzione artistica oltre a richiedere tutto questo, implica uno sguardo avanguardistico, ossessivo -direi- sulla propria attività.

Ecco, per me una buona azione creativa è quella in cui si offrono soluzioni semplici e si pensa le cose e le parole e le relazioni in modo complesso.

Buona creatività a tutti!

 

 

Continue Reading
Potrebbe piacerti anche

Ciao, mi chiamo Francesca di Sipio e sono l'ideatrice di questo portale web. Sono una psicologa clinica, psicoterapeuta, analista-transazionale ad approccio integrato, psicologa dello sport. Il mio studio è sul territorio di Chieti-Pescara. Mi trovi sui social, sulla mail ma soprattutto al 3477504713

Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

lascia un commento

Di più in: Attualità

Intervista a Umberto Galimberti

Intervista a Oscar de Pellegrin

Bambini e sviluppo psicolinguistico

Come si crea e mantiene la relazione tra genitore e bambino?

Sport e psicologia, intervista a Paolo Nicolai (parte I)

Caso Clinico: esempio di clinica integrata

Sport e metafora, ne parlo con Andrea Zorzi

La fenomenologia come etica

Lo psicologo dello sport è il tuo miglior alleato

Chi scrive per noi…

Articoli più letti

Eventi

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Gli interventi avranno lo scopo di illustrare le competenze necessarie ed il quadro normativo che determinano le varie figure professionali, rispondendo alle seguenti domande: chi è, cosa fa, quali norme regolano la professione, quale percorso formativo bisogna seguire, prospettive lavorative.

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Dettagli

Data: 5/12  giugno
Ora: 18:00 – 20:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Dettagli

Data: 4/18/25 maggio

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Dettagli

Data: 17 giugno
Ora: 19:00 – 21:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

IO E LA SM

IO E LA SM

IO E LA SM

Dettagli

Data: 28 giugno 2014
Ora: 9:00 – 13:30

Organizzatore

AISM Chieti
Email: aismchieti@libero.it

Luogo

Sala convegni CIAPI
Viale Abruzzo, 323
Chieti, Italia
+ Google Maps
Telefono: 0871560348

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

Ho pensato questo evento di condivisione, se sei uno studente di psicologia o uno psicologo.

Parleremo insieme di un caso clinico da me seguito e ti mostrerò come ho impostato il piano di trattamento a partire dalla richiesta del paziente.

Un approccio pratico, ti offrirò anche riferimenti bibliografici.

Staremo insieme saremo in una sessione Skype condivisa e saremo in 4 massimo in 6.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita: ogni mese contributi interessanti per te!

Scrivi sul blog

Children see, children do

To Top