Connect with us

Amata solitudine

Attualità

Amata solitudine

L’altra faccia della socialità che aiuta a vivere meglio

Sembra proprio che sia così: la solitudine aiuta a vivere meglio.

Ma in che senso?

Avere spazi per quella relazione speciale che noi psicologi definiamo intrapsichica rappresenta una risorsa per restare centrati su se stessi, sui propri bisogni, vissuti emotivi, pensieri.

Nel silenzio, nella solitudine può compiersi quel rientro dell’anima in se stessa, in quello spazio può albergare una nudità così umana e viva: l’uomo davanti allo spettacolo di se stesso.

Che fa l’aria infinita, e quel profondo
Infinito Seren? che vuol dir questa
Solitudine immensa? ed io che sono?
Così meco ragiono: e della stanza
Smisurata e superba,
E dell’innumerabile famiglia;
Poi di tanto adoprar, di tanti moti
D’ogni celeste, ogni terrena cosa,
Girando senza posa,
Per tornar sempre là donde son mosse;
Uso alcuno, alcun frutto
Indovinar non so. Ma tu per certo,
Giovinetta immortal, conosci il tutto.

Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, G. Leopardi

Ed io che sono? Una domanda che dilata lo spazio e il tempo verso un eterno incanto. Una domanda che risuona nella Storia e nelle storie. Chi sono io? Chi è l’essere umano?

Una domanda trasformativa oltre che esistenziale, perchè il tentativo di rispondere implica quel cambiamento o quel tuffo verso se stessi che ci permette di essere nuovi davanti al nostro chiederci.

Mentre rispondiamo mutiamo e quel mutamento ci definisce.

La solitudine permette l’incontro, quando è una solitudine abitata, goduta.

Capita che in terapia le persone vengano per rispondere all’esigenza di un approccio autentico, delicato e silenzioso a queste domande.

Le parole della terapia, alle volte, possono assumere lo stesso significato del silenzio pregno di comunicazione e la restituzione che un terapeuta fa può esserne un esempio. In quella relazione con se stessi, in primis.

i rumori del traffico di veicoli o del transito di altre persone nella nostra esistenza può diventare più sordo, quasi neutro e permetterci un nuovo approccio a quell’intimità comunicabile solo per la propria incomunicabilità.

Comunicazione di quel nucleo chiamato Sè che rende alle parole quel senso di potenza e limitatezza.

Ho sostato più volte davanti ad uno sguardo, in silenzio e ne sono uscita trasformata.

Talvolta quello sguardo era il mio, alle volte quello dell’altro che mi si mostrava.

E ne sono uscita trasformata.

Continue Reading
You may also like...

Ciao, mi chiamo Francesca di Sipio e sono l'ideatrice di questo portale web. Sono una psicologa clinica, psicoterapeuta, analista-transazionale ad approccio integrato, psicologa dello sport. Il mio studio è sul territorio di Chieti-Pescara. Mi trovi sui social, sulla mail ma soprattutto al 3477504713

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Attualità

Intervista a Umberto Galimberti

Intervista a Oscar de Pellegrin

Bambini e sviluppo psicolinguistico

Come si crea e mantiene la relazione tra genitore e bambino?

Sport e psicologia, intervista a Paolo Nicolai (parte I)

Caso Clinico: esempio di clinica integrata

Sport e metafora, ne parlo con Andrea Zorzi

La fenomenologia come etica

Lo psicologo dello sport è il tuo miglior alleato

Chi scrive per noi…

Articoli più letti

Eventi

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Gli interventi avranno lo scopo di illustrare le competenze necessarie ed il quadro normativo che determinano le varie figure professionali, rispondendo alle seguenti domande: chi è, cosa fa, quali norme regolano la professione, quale percorso formativo bisogna seguire, prospettive lavorative.

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Dettagli

Data: 5/12  giugno
Ora: 18:00 – 20:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Dettagli

Data: 4/18/25 maggio

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Dettagli

Data: 17 giugno
Ora: 19:00 – 21:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

IO E LA SM

IO E LA SM

IO E LA SM

Dettagli

Data: 28 giugno 2014
Ora: 9:00 – 13:30

Organizzatore

AISM Chieti
Email: aismchieti@libero.it

Luogo

Sala convegni CIAPI
Viale Abruzzo, 323
Chieti, Italia
+ Google Maps
Telefono: 0871560348

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

Ho pensato questo evento di condivisione, se sei uno studente di psicologia o uno psicologo.

Parleremo insieme di un caso clinico da me seguito e ti mostrerò come ho impostato il piano di trattamento a partire dalla richiesta del paziente.

Un approccio pratico, ti offrirò anche riferimenti bibliografici.

Staremo insieme saremo in una sessione Skype condivisa e saremo in 4 massimo in 6.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita: ogni mese contributi interessanti per te!

Scrivi sul blog

Children see, children do

To Top