Mettiti in comunicazione con noi

Il percorso di un atleta campione e la logica del divertimento

Sport

Il percorso di un atleta campione e la logica del divertimento

Paolo Nicolai racconta alcuni passaggi importanti nella pianificazione della propria carriera: pensarsi in un continuum, divertirsi, colloquiare con lo staff, il coach e lo psicologo

– Paolo, parlaci di questa tua logica del percorso… di questo continuum col focus sul controllo della propria “metà campo”

-A volte la vittoria e la sconfitta -spiega il campione mondiale di beach volley, Paolo Nicolai- possono essere determinate da fattori esterni. L’obiettivo è fare il meglio che si può: delle volte è vincere, perché le nostre caratteristiche di base ci possono portare alla vittoria. Però, se così non è e incontriamo una squadra più forte, può succedere di perdere ed è importante saper approcciare queste situazioni.

La valutazione della prestazione dev’essere sulla prestazione, non sul risultato.

-Paolo, quanto conta il divertimento?

-Il divertimento è lo start… Ho iniziato a giocare a pallavolo perché è lo sport che mi diverte di più.

… e anche con la crescita delle responsabilità sportive, questo concetto resta immutato per il campione.

-Come di gestisce lo spogliatoio quando si è in due?

-Per un certo senso è più semplice, perché ad esempio non ci sono le riserve e sai che, anche se hai giocato male, torni in campo la volta dopo. Però- continua Nicolai- è un rapporto a due e ci sono dei momenti in cui staresti per i fatti tuoi. La gestione del ‘fuoricampo’ è importante e per questo è fondamentale lo staff, che assorbe le lamentele o i piccoli problemi. Questa relazione a due educa al saper aspettare.

L’ausilio dell’allenatore o dello psicologo delle volte distrugge i problemi prima ancora che si vengano a creare.

-Quanto è importante nello sviluppo psico-fisico dei ragazzi l’attività sportiva?

-È fondamentale, perchè ad esempio anche il semplice fatto di non sentirti goffo può aiutare nelle relazioni.

Lo sport è un piccolo spaccato di società, in cui fatiche e gioie delle relazioni, vittorie e sconfitte le affronti prima in palestra. Lo sport è una scuola di vita.

-C’è stato un momento in cui hai consapevolizzato che sportivamente avresti potuto farcela?

-È arrivato tutto un passo alla volta, fino a un “Proviamo a qualificarci per le olimpiadi”. Allora ho capito che stavo facendo quella professione. Quando poi ti si chiede di allenarti 14-15 volte alla settimana, cominci a guadagnare, capisci che è il tuo lavoro in quel momento.

Io lo vivo con lo stesso spirito di quando avevo 12 anni… con qualche responsabilità in più.

Ciao, mi chiamo Francesca di Sipio e sono l'ideatrice di questo portale web. Sono una psicologa clinica, psicoterapeuta, analista-transazionale ad approccio integrato. Il mio studio è sul territorio di Chieti-Pescara. Mi trovi sui social, sulla mail ma soprattutto al 3477504713

Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

lascia un commento

Di più in: Sport

Intervista a Umberto Galimberti

Intervista a Oscar de Pellegrin

Bambini e sviluppo psicolinguistico

Come si crea e mantiene la relazione tra genitore e bambino?

Sport e psicologia, intervista a Paolo Nicolai (parte I)

Caso Clinico: esempio di clinica integrata

Sport e metafora, ne parlo con Andrea Zorzi

La fenomenologia come etica

Lo psicologo dello sport è il tuo miglior alleato

Chi scrive per noi…

Articoli più letti

Eventi

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Gli interventi avranno lo scopo di illustrare le competenze necessarie ed il quadro normativo che determinano le varie figure professionali, rispondendo alle seguenti domande: chi è, cosa fa, quali norme regolano la professione, quale percorso formativo bisogna seguire, prospettive lavorative.

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Dettagli

Data: 5/12  giugno
Ora: 18:00 – 20:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Dettagli

Data: 4/18/25 maggio

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Dettagli

Data: 17 giugno
Ora: 19:00 – 21:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

IO E LA SM

IO E LA SM

IO E LA SM

Dettagli

Data: 28 giugno 2014
Ora: 9:00 – 13:30

Organizzatore

AISM Chieti
Email: aismchieti@libero.it

Luogo

Sala convegni CIAPI
Viale Abruzzo, 323
Chieti, Italia
+ Google Maps
Telefono: 0871560348

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

Ho pensato questo evento di condivisione, se sei uno studente di psicologia o uno psicologo.

Parleremo insieme di un caso clinico da me seguito e ti mostrerò come ho impostato il piano di trattamento a partire dalla richiesta del paziente.

Un approccio pratico, ti offrirò anche riferimenti bibliografici.

Staremo insieme saremo in una sessione Skype condivisa e saremo in 4 massimo in 6.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita: ogni mese contributi interessanti per te!

Scrivi sul blog

Children see, children do

To Top