Mettiti in comunicazione con noi

Arbitro di me stesso

Sport

Arbitro di me stesso

Basi per una psicoeducazione dei direttori di gara

Un arbitro è un atleta con un ruolo certamente importante, decisivo, specifico e di responsabilità. Pensare quindi alla formazione del direttore di gara significa pensare ad un insieme di fattori che spaziano dai tecnico-tattici, a quelli fisici e psicologici. In questa sede ci occupiamo dei fattori psicologici, su di essi si riesce a intervenire in maniera attiva ed efficace, laddove si attenzionano  tutti i processi (cognitivi, emotivi e percettivi) sottesi al ruolo arbitrale.

Secondo Alberto Cei, essi sono:

  1. La gestione di sé: lo psicologo sostiene una programmazione dell’esperienza arbitrale in cui il direttore di gara senta che con impegno, disciplina e pensiero positivo migliorino sia le performances in campo sia la padronanza del proprio ruolo (vedi punto 2). Lo psicologo aiuta a promuovere negli atleti una personalizzazione di sè nella gara in cui i talenti vengano allenati e dicano molto di chi in campo li esprime.
  2. Gestione del ruolo arbitrale: lo psicologo sa aiutare l’arbitro a pensare in modo strategico non solo la gara ma anche se stesso, educando e orientando il potere decisionale derivante dal ruolo. Da esso, infatti, si generano: 1. la protezione dei giocatori; 2. il rispetto degli avversari; 3. la garanzia della spettacolarità del gioco; 4. un’autorevole comunicazione con tutte le parti in campo (società, colleghi, giocatori e persino il pubblico). Questa modo di pensarsi organico, complesso nel senso più ampio e utile del termine,  produce effetti di potenziamento dello sviluppo della propria carriera.
  3. Gestione delle informazioni: uno psicologo può allenare nell’arbitro l’information processing, ovvero la capacità di processare più informazioni derivanti dai diversi stimoli attenzionati,  distinguendo tra informazioni necessarie e superflue. Un altro tipo di informazione da gestire è la “temperatura emotiva” in campo, che potremmo definire come, la capacità di valutare il pressing agonistico in campo, le dinamiche emotive legate sia ai fattori interni alle società e alla squadra sia a quelli campanilistici ma anche, ovviamente, a quelli derivanti dalla classifica. Imparare a tenere conto di ciò, significa prevenire situazioni di “crisi” in campo e agire in modo efficace e sicuro.
  4. Gestione dello stress: lo psicologo può offrire supporto e strumenti. perché il direttore di gara mantenga alto il livello di concentrazione, anche quando la gara è calda, anche quando il pubblico fischia, la panchina incalza e quando è assalito dalla preoccupazione per una decisione in un caso dubbio.
  5. Gestione dei rapporti interpersonali: sapere comunicare è la conditio sine qua non dell’arbitraggio. Lo psicologo aiuta e sostiene e il direttore di gara verso uno stile di comunicazione personale, efficace, direttivo quando serve, aperto se necessario, rapido sia in campo e sia fuori dal campo, quando ci si misura anche con l’osservatore!

Passi possibili verso l’essere “arbitri di se stessi” in primis. Buon lavoro!

Bibliografia

  • A. Chevallon, LA PREPARAZIONE PSICOLOGICA DELLO SPORTIVO;
  • C. Robazza, Laura Bortoli, G. Grammaccioni, LA PREPARAZIONE MENTALE NELLO SPORT;
  • S. Benedetti, S. Landi, LO PSICOLOGO DELLO SPORT NELLA SCUOLA CALCIO;
  • A. Cei, MANUALE DI PSICOLOGIA DELLO SPORT;
  • L. H. Smith, T. M. Kays, SPORTS PSYCHOLOGY FOR DUMMIES;
  • C. Robazza, Laura Bortoli, La percezione dello stress in arbitri da pallavolo (articolo);
  • F. Lucidi, L’autoefficacia permette di prevedere la prestazione arbitrale nel calcio? Uno studio longitudinale condotto attraverso Modelli di Equazioni Strutturali (articolo).

Sitografia

http://www.ceiconsulting.it/it/publications/articles/doc002.pdf

Ciao, mi chiamo Francesca di Sipio e sono l'ideatrice di questo portale web. Sono una psicologa clinica, psicoterapeuta, analista-transazionale ad approccio integrato. Il mio studio è sul territorio di Chieti-Pescara. Mi trovi sui social, sulla mail ma soprattutto al 3477504713

Clicca per commentare

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

lascia un commento

Di più in: Sport

Intervista a Umberto Galimberti

Sport e psicologia, intervista a Paolo Nicolai (parte I)

Lo sviluppo del linguaggio nei bambini (parte I)

La dialettica del desiderio – intervista al prof. Giovanni Stanghellini (parte 2)

Sport e metafora, ne parlo con Andrea Zorzi

Caso Clinico: esempio di clinica integrata

La fenomenologia come etica

Intervista a Zorzi parte 2

Intervista ad Andrea Zorzi

Trattamento combinato e congiunto psichiatra-psicoterapeuta

Psicofarmacologia e piano di trattamento integrato

Lo psicologo dello sport è il tuo miglior alleato

Chi scrive per noi…

Articoli più letti

Eventi

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Psicologo, psicoterapeuta, counsellor e coach… figure a confronto

Gli interventi avranno lo scopo di illustrare le competenze necessarie ed il quadro normativo che determinano le varie figure professionali, rispondendo alle seguenti domande: chi è, cosa fa, quali norme regolano la professione, quale percorso formativo bisogna seguire, prospettive lavorative.

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Gruppo approfondimento per l'Esame di Abilitazione alla professione di Psicologo

Dettagli

Data: 5/12  giugno
Ora: 18:00 – 20:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Laboratorio di fotografia sociale

Dettagli

Data: 4/18/25 maggio

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Gruppo di crescita personale per la gestione dell’ansia da esame o blocco da esame

Dettagli

Data: 17 giugno
Ora: 19:00 – 21:00

Organizzatore

Francesca di Sipio – psicologa clinica
Email: francesca.disipio@gmail.com

Luogo

via Monte Grappa
via Monte Grappa n 176
Chieti scalo, Italia
+ Google Maps
Telefono: 3477504713

 

IO E LA SM

IO E LA SM

IO E LA SM

Dettagli

Data: 28 giugno 2014
Ora: 9:00 – 13:30

Organizzatore

AISM Chieti
Email: aismchieti@libero.it

Luogo

Sala convegni CIAPI
Viale Abruzzo, 323
Chieti, Italia
+ Google Maps
Telefono: 0871560348

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

6 giugno 2017 h 18.00 Impostare un piano di trattamento: una possibile strada

Ho pensato questo evento di condivisione, se sei uno studente di psicologia o uno psicologo.

Parleremo insieme di un caso clinico da me seguito e ti mostrerò come ho impostato il piano di trattamento a partire dalla richiesta del paziente.

Un approccio pratico, ti offrirò anche riferimenti bibliografici.

Staremo insieme saremo in una sessione Skype condivisa e saremo in 4 massimo in 6.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter gratuita: ogni mese contributi interessanti per te!

Scrivi sul blog

Children see, children do

To Top